QUASI QUASI RISCRIVO

Non ricordo, forse un distaccamento voluto, sicuramente non sofferto, smettere di scrivere per un po', per lasciare tempo al pensiero, che scrive a suo modo lui, su fogli di nebbia ove l'inchiostro non s'attacca, eppur non tutto si disperde, qualcosa rimane fluttuante in quelle nubi, che serve un temporale per scaricarsi in parole che restano,... Continue Reading →

Annunci

CANI DA ASFALTO

Apnea. Suoni ovattati, visibilità scarsa, gravità modificata, fluttuazione, precarietà, bolle d'aria, nessuna parola, pensieri a breve termine, spirito di sopravvivenza che quando l'ossigeno manca spinge, agita. Emergere o affogare, vivere o morire, bianco o nero. Non c'è più tempo per rimandare. Agire, bisogna agire, piuttosto sbagliare, ma agire perchè restare fermi significa arrendersi e morire da idioti, senza combattere, senza... Continue Reading →

DON’T WASTE YOUR TIME !

Da anni il tempo sfila davanti ai miei occhi e non lo afferro. Non l’ho mai afferrato. E cosi tutti i miei pensieri, tutte le mie idee, tutti i miei progetti - siano essi espressi oppure solamente percepiti - non trovano il proprio meritevole sviluppo e restano sempre lì accatastati tra le scartoffie. Sugli scaffali della... Continue Reading →

HOLIDAY ILLUSION

Viaggiare aggiunge un senso ai cinque già noti; vedi-annusi-tocchi-ascolti-gusti e.. impari. Viaggiare è insegnamento, notare cose e collegarle ad altre in un connubio causa/effetto, se/allora. E se ci pensi, vivere di passaggio un luogo è ancor meglio di viverlo stabilmente perché sei in quella fase di inizio ".. quando tutto ti sorprende e nulla ti appartiene ancora..* " Le vacanze sono... Continue Reading →

ME, MYSELF AND I

Stavo parlando con me stesso l'altro giorno, che era da un po' che non lo facevo perché non so mai come prendermi, a volte sembra quasi di darmi fastidio a giudicare dall'atteggiamento che mostro, e a me non mi va di passare per quello che sta addosso alla gente, quindi piuttosto mi lascio stare. E niente, mi sono... Continue Reading →

SHAKE SHAKE & SHAKE AGAIN

Come minchia faccio a spiegarvi con le parole quelle sensazioni che danno certe canzoni?? Come posso rendere l'idea di cosa succede all'interno del mio 'corpo solido in mondo gassoso' quando parte tipo "Everlong" dei FooFighters a volume bombardato nelle casse?!? Ci provo cazzo, ci provo.. ma vi avviso; non è cosa semplice. È emozione, SENTIMENTO, urla... Continue Reading →

HOW I MET YOUR MOTHER

Finito. Ho appena finito una Serie Tv a me gradita come How I met your Mother, che è una serie spassosa, comica, ma che come tutte le cose belle quando finiscono lasciano un senso di vuoto indescrivibile. Poi ho pensato che può essere paragonato alla propria casa di sempre svuotata quando devi traslocare. Ho vissuto tutta la nona... Continue Reading →

PEZZO POCO CHIARO

Come un farneticatore, che si imbriglia dentro parole vane, vacue, a tratti accusatorie, contro un qualcosa che ben definito non è, come la gente.. la gente, la gente - si dice - come se non ne fossimo parte attiva di quella gente che non ha rispetto, quella gente che è ignorante, quella gente che non... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: