E’ STATO UN BUON NATALE?

Image

E’ la sera di Natale ed io sono seduto sul letto della mia camera d’albergo, lontano da tutti a schiacciare tasti con su le lettere con un certo criterio, perchè se li schiacciassi a caso verrebbe fuori tipo òildjkdsf, che non vuol dire un’ostia, ma lascerò per far capire che è tutto fatto live.

Sono qui, che ci faccio qui!? Ci faccio il mio lavoro, che prevede allenarsi a Natale, venire in ritiro a Natale, giocare a Santo Stefano. Un bel fare a pugni con la tradizione natalizia fatta di famiglia, amici, pancia piena e testa vuota, pennica a caso in orari a caso, che ti svegliano che c’è da giocare a carte, tombola, mercante in fiera e “Vuoi un mandarino?” e tu ancora assonnato.. lo vuoi quel mandarino.

Occasioni speciali, che ti perdi e che poi mica puoi riprodurle uguali durante qualsiasi giorno dell’anno. Eccola forse la magia del Natale. Un mercante in fiera a Natale è il gioco più bello del mondo, a febbraio per un qualche intraducibile motivo diviene un’idea bizzarra e priva di appeal, anche un po’ da scemi. Come il side-car: è una motoretta affascinante carina e tutto, ma se ci pensi bene è un po’ da scemi.

Ed è quella sera lì ora, dannazione. Sono in contatto con casa Moffi, la casa del ritrovo tradizionale. Suggerisco via WhatsApp carte vincenti a casaccio ai presenti, nel tentativo di sentirmi parte del branco, ma non c’è modo, non è la stessa cosa.  Non sono lì, non farò partire un brindisi, non apparirò nelle foto, non ci sarò nei video, non capirò un sacco di riferimenti la prossima volta che si uscirà in compagnia, tipo “Ti ricordi quella volta.. ah no non c’eri” che hai sempre la netta sensazione di esserti perso la miglior serata di sempre.

La mezzanotte è passata, è tempo di buttarmi sul letto e spegnere tutto. Oggi è il giorno della partita. Ancora una domanda però..

E’ stato un buon Natale?

La risposta necessità multiple considerazioni. Se si vince, il Natale avrà avuto il suo rispettabile ruolo. Se si perde, sarà stato un Natale fottutamente tragico. Se si pareggia, sarà stato un Natale… come dire… un Natale òildjkdsf.

Annunci

4 risposte a "E’ STATO UN BUON NATALE?"

Add yours

  1. Piacevolmente stupito,cazzo…non mi piaci come giocatore(a proposito,se non mi fossi rotto il menisco e mi piacesse meno la figa…),ma sei un blogger-bomber! Per quel poco che vale,hai guadagnato un follower!

    Mi piace

  2. A te tocca lavorare a natale e santo Stefano, a me stare sola e pure zitta: non vorrò mica fare la figura della femmina rompicoglioni e castratrice che se la mena perché l’uomo va due ore allo stadio…? Vorrò invece, vorrò fae la brutta figura, perché stare a casa da sola, adesso che le pupe sono due, è ‘na fatica. O non ci si può lamentare nemmeno di quanto sia dura fare il genitore? E ma ditelo che qua non si ammettono brontoloni, me ne torno al blog dell’Uncinetto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: