QUELLA SCRITTA SUL MURO

Esiste, quella scritta sul muro. La trovate percorrendo via Gradisca, una via secondaria, terziaria direi, a Varese, città dove l'autostrada non passa; arriva. Casa. Di artistico ha ben poco. Non Varese, la scritta dico. Lo specifico prima che qualche "Sgarbi" della situazione mi dia della "capra" e attacchi con la lezione d'arte fatta di nomi mai... Continue Reading →

Annunci

SOVRAPPENSIERI

Una gran capigliatura lunga e randagia, una barba abbastanza folta, jeans strappato stile punk/grunge, anarchico il giusto, diverso dalla massa, non influenzabile, coerente, solido... e libero: cosi mi sento. Astrattamente. E invece sono pelato, la barba mi cresce poco e male, mai avuto un jeans strappato punk/grunge, indosso quasi esclusivamente tute, adoro le tute, perché bado alla comodità,... Continue Reading →

FINI PENSIERI DI FINE ANNO

All'improvviso, durante un poker online (che per la cronaca è tuttora in corso) e senza ragione alcuna, mi è balzato alla mente questo termine; imperituro. Aggettivo? .. direi di si. Scusate ho un intrigante JK a quadri... ... Perso. Va beh. Imperituro. Non lo sento nominare da anni, è più desueto del termine "desueto". A... Continue Reading →

ME, MYSELF AND I

Stavo parlando con me stesso l'altro giorno, che era da un po' che non lo facevo perché non so mai come prendermi, a volte sembra quasi di darmi fastidio a giudicare dall'atteggiamento che mostro, e a me non mi va di passare per quello che sta addosso alla gente, quindi piuttosto mi lascio stare. E niente, mi sono... Continue Reading →

HO ME

Sono su questo pianeta da 389 mesi. E quattro giorni. Fate pure i calcoli, tenendo presente che oggi è il sedici gennaio del 2milasedici, anche se ancora per soli venti minuti. Sto per compiere 400 mesi. Caspita. Fuori fa un cazzo di freddo, e io sono a casa di JJ, la mia ragazza, da solo - che lei... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: